Sicurezza del Sex Club: cosa sapere sugli spazi sessuali aperti

Ora che i mandati di blocco hanno notevolmente allentato, il mondo sta iniziando a svegliarsi dopo un lungo sonno socialmente limitato. Mentre non erano completamente ancora fuori dal bosco, le persone vaccinate stanno iniziando a uscire (cautamente) all’aperto, abbracciando tutte le opportunità di cui la quarantena ci ha privato: andare al cinema, uscire con gli amici a meno di un metro di distanza e abbracciare una sessualità appena intensificata. Lo chiamo adesso: il 2021 sarà l’estate dei sex club.

Dopo un anno intero limitato agli appuntamenti virtuali, le persone sono più socialmente (e ovviamente, sessualmente) cariche che mai. O, almeno dalla precedente era post-pandemia, i ruggenti anni venti. CNN riferisce che le vendite di preservativi sono aumentate di un enorme 23,4% dallo scorso aprile, il che significa solo una cosa: le persone sono pronte a fare di nuovo sesso.

“L’abbiamo visto accadere dopo l’influenza spagnola. Abbiamo visto i ruggenti anni Venti. Abbiamo visto la nascita del jazz e così tanti tipi di cose che erano davvero un riflesso del trauma condiviso che il mondo aveva in quel momento o del trauma condiviso che gli americani avevano in quel momento “, afferma Daniel Saynt, ex dirigente della moda diventato fondatore dello spazio sex-positive Nuova Società per il Benessere (NSFW). “Penso che in questo momento, non solo lasciando COVID, ma anche lasciando questo mondo post-Trump, ci saranno molte più persone che cercheranno [sexual reawakening].”

Alcune persone possono essere DTF per un’avventura di una notte, mentre altre possono desiderare l’intimità in qualsiasi modo, forma o forma. Se ti senti particolarmente entusiasta di tornare nel mondo del sesso, c’è un posto che dovresti assolutamente visitare: un sex club.

Sesso aperto dopo il COVID

So cosa stai pensando: con il COVID-19 ancora nell’aria, andare in un sex club va bene in questo momento? Secondo Psicologo abilitato e K-Y’s terapista sessuale Dott. Shannon Chavez, assolutamente. Chavez osserva che, grazie ai nuovi protocolli posti sugli spazi sessuali aperti, sono diventati più sicuri che mai per tutti i partecipanti.

“I sex club sono probabilmente i più puliti e sicuri che siano mai stati a causa del COVID”, afferma il dott. Chavez. “Molti si stanno aprendo e hanno in atto nuove linee guida sulla sicurezza per proteggere gli altri. La maggior parte dei club ha anche una frazione della capacità massima in modo che l’evento non sia sovraffollato e renda un evento più intimo ed esclusivo.

Quindi, cosa stanno facendo esattamente questi club del sesso per proteggere i loro clienti? Quando le restrizioni di blocco si sono allentate, molti spazi per il sesso consentiva solo 10-20 persone per evento, imponeva controlli della temperatura alla porta e chiedeva alle persone di assicurarsi che si stessero mettendo in quarantena prima e dopo il loro arrivo. Hanno anche fornito la tracciabilità dei contatti per tutti gli ospiti per assicurarsi che potessero essere informati sui clienti che potenzialmente avevano COVID, nel caso si verificasse il peggio.

“Ora questa volta, riaprendo, ovviamente le cose sono cambiate, con New York colpisce il 70% in questo momento in termini di vaccinazioni”, afferma Saynt. “Siamo entusiasti del fatto che le persone stiano arrivando a frotte e in realtà stiamo vendendo molti dei nostri eventi prima di quanto abbiamo mai fatto. Proprio la scorsa settimana abbiamo lanciato un nuovo locale e abbiamo avuto 250 ospiti in due giorni di promozioni. C’è una domanda molto, molto alta in questo momento, a quanto pare”.

Nel frattempo, Beth Sparksfire, co-fondatrice di Hacienda (uno spazio di sesso aperto e “La festa in casa più bella a cui tu sia mai andato che ha anche sesso”) diconos hanno scelto di adottare un approccio a passo di lumaca. Dopo mesi trascorsi a ospitare ritrovi virtuali, il club ha iniziato con eventi di persona più piccoli. Ora, ogni partecipante deve mostrare la prova della vaccinazione alla porta o un test COVID negativo e fornire la traccia dei contatti se necessario.

Hacienda ha presto la sua prima festa post-blocco di maggiore capacità. “È così eccitante. Sto aspettando da marzo del 2020 di ospitare un’altra grande festa del sesso e il giorno è finalmente arrivato”, afferma Sparksfire. “Sento molte emozioni legate a questo. Sono davvero eccitato. Solo dal mio punto di vista personale, è emotivo. E c’è anche un sacco di gente nuova”.

Adobe.

Rimanere al sicuro negli spazi del sesso

Mentre i proprietari e i dipendenti degli spazi per il sesso fanno di tutto per assicurarsi che tutti siano al sicuro, il dottor Chavez è ancora pronto ad avvertirti può contrarre COVID-19 da atti sessuali.

“Il virus può essere diffuso attraverso il contatto orale e anale. È stato riferito che il virus si trasmette attraverso le feci”, afferma. “Baciarsi o stare nello stesso spazio di qualcuno può diffondere il virus. Inoltre, gli effetti personali di qualcuno possono trasportare il virus quando entrano in contatto con le goccioline respiratorie. La ricerca mostra che il virus non si trasmette attraverso i fluidi genitali ma ha dimostrato di essere presente nello sperma di persone che si stanno riprendendo da COVID”.

Essere al sicuro riguardo al COVID è qualcosa da considerare quando si va dovunque, ma non è l’unico problema di sicurezza da considerare. Quando si visita un sex club, anche il consenso e le malattie sessualmente trasmissibili dovrebbero essere in primo piano.

Per mantenere i loro clienti al sicuro in termini di consenso, Saynt afferma che NSFW ha un rigoroso Codice di comportamento che tutti devono seguire. È disponibile sul loro sito web, ricordato ai partecipanti alla porta e visibile su cartelli sparsi in tutto lo spazio. “Parliamo molto del consenso entusiasta, dell’importanza di ottenere conferme verbali dalle persone e del rispetto della privacy dei membri prima di impegnarsi in qualsiasi tipo di contatto”, afferma.

Se qualcuno sembra uscire dai ranghi, gli verrà ricordato ancora una volta il Codice di Condotta dalle NSFW’s Nymphs, i “guardiani” vestiti di bianco che vegliano sulla casa. Per i casi più gravi di violazione delle regole, i membri sono incoraggiati a presentare quello che chiamano un Creeper Report. La maggior parte dei membri in realtà si assume la responsabilità di sorvegliare i visitatori indisciplinati, ma quando necessario, NSFW inserirà nella lista nera i trasgressori recidivi e invierà le loro informazioni ad altre comunità positive al sesso all’interno dell’area di New York per informarli del loro comportamento.

Per quanto riguarda Hacienda, hanno anche una politica di consenso senza fronzoli. Se qualcuno non rispetta la linea, i partecipanti possono parlare con un Guardiano (la versione di Hacienda di NSFW’s Nymphs) o compilare un modulo in modo che lo spazio possa raggiungere entrambe le parti coinvolte e prendere qualsiasi decisione da lì. “È così che ci assicuriamo che le persone si sentano a proprio agio”, afferma Sparksfire. “E quando si sentono a loro agio, possono esplorare, divertirsi ed essere vulnerabili e vivere un’esperienza davvero straordinaria. Quindi abbiamo cercato di portare a casa quel consenso”.

STYLECASTER |  Sicurezza del club del sesso

Adobe.

In termini di protezione dalle malattie sessualmente trasmissibili, Sparksfire afferma che non solo incoraggiano le persone a parlare della loro storia sessuale ed essere trasparenti su tutto ciò che hanno contratto, ma sostengono l’idea che la comunità del sesso positivo ha l’idea dell’onestà radicata all’interno della comunità al suo interno, al fine di mantenere tutti al sicuro. Durante l’orientamento mensile di Hacienda per i nuovi arrivati, affrontano anche i modi in cui le persone possono essere consapevoli della contaminazione incrociata e come rimanere pulite.

“Questo è uno di quegli argomenti di cui molte persone hanno molta paura ed è piuttosto semplice. Le persone in questa comunità sono incoraggiate a comunicare a tal punto che in realtà ci sono più conversazioni sulla salute sessuale rispetto alla normale cultura dei collegamenti da bar”, afferma Sparksfire. “Quindi ci sono persone abituate a comunicare e questo fa davvero una grande differenza”.

Ma ovviamente forniscono anche rifornimenti per tutto, sul serio, qualunque cosa-è necessario per stare al sicuro e mantenere lo spazio pulito durante una notte di escursioni sessuali. “Forniamo forniture per sesso sicuro che abbiamo nella nostra area giochi”, afferma Sparksfire. “Abbiamo piccoli carrelli con preservativi, dighe dentali, lubrificante, salviette per bambini, asciugamani di carta, cuscinetti per cuccioli, guanti in lattice, e chi più ne ha più ne metta”.

Nel complesso, Sparksfire, Saynt e Chavez sono d’accordo su una cosa: per stare al sicuro, essere consapevoli e severi dei propri confini sessuali è la chiave. Come dice Saynt, “Pratica il consenso entusiasta, idratati e non essere un rampicante”.

Pratica il consenso entusiasta, idratati e non essere un rampicante.

“Questo è uno dei rari spazi in cui le donne vanno in giro nude e non si sentono minacciate e non hanno paura di questo”, dice Saynt. “Vogliamo mantenerlo e mantenere quell’essenza. Gran parte di ciò deriva dall’avere una comunità così grande che si preoccupa di ciò che stiamo facendo e la protegge”.

Altri consigli che Saynt ha sono di assicurarsi di non bere pure pesantemente, non assumere farmaci offerti da altri membri e, soprattutto, assicurati che lo spazio che decidi di visitare abbia le proprie regole e regolamenti. Se non hanno la tua sicurezza come priorità assoluta, potrebbe essere il momento di trovare un altro spazio per esplorare la tua sessualità.

“Non ci sono spazi sicuri, c’è solo spazi che possono essere più sicuri, giusto?” dice Saynt. Ogni volta che esaminiamo le politiche sulla sicurezza in NSFW, è davvero, davvero importante per noi riconoscere sempre che non abbiamo mai finito con questo lavoro [safety] e non finiremo mai con questo lavoro”.

Per quanto riguarda quando trovi un sex club o uno spazio che è sicuro e sexy? Piano di visitare tutta l’estate.

Newsletter StyleCaster

About

Check Also

Madison Bailey di Outer Banks rivela come la sua relazione IRL sia diversa da quella di Kiara e Pope

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!