Lista dei desideri di Santorini: 10 cose da fare sull’isola greca!

Come una delle isole greche delle Cicladi, Santorini si trova maestosamente tra Atene, sulla terraferma greca e l’isola di Creta, nello splendido Mar Egeo.

Santorini ha un paesaggio mozzafiato, formatosi dopo un’immensa eruzione vulcanica migliaia di anni fa. Ciò ha lasciato l’isola, che era circolare, con un centro sommerso circondato da alte scogliere a est, rendendo Santorini un po ‘instabile. Ma non lasciarti ingannare dal suo paesaggio irregolare, Santorini è un’isola spettacolare da visitare, con molti luoghi emozionanti da esplorare. Ecco le nostre prime dieci cose da fare a Santorini.

Di Hannah De Gruchy

1. Esplora la capitale Fira

La capitale di Santorini, Fira, è costellata di bellissime case bianche e blu lungo strade strette e tortuose intervallate da boutique e hotel di lusso. Questa città chic delle Cicladi è una cartolina da cartolina, con occasionali spazi vuoti negli edifici da cui vedrai viste spettacolari sul mare.

Con musei, discoteche, ristoranti e negozi esclusivi, qui ce n’è per tutti i gusti. Se stai visitando di giorno e stai guidando, tutto il parcheggio è gratuito. Ma cerca di arrivare prima delle 10:00 per assicurarti di avere un parcheggio, poiché questa città è un alveare di divertimento e attività.

I villaggi di Firostefani e Imerovigil sono facilmente raggiungibili a piedi da Fira (rispettivamente 10 minuti e 30 minuti a piedi) e meritano davvero una visita. Assicurati di portare con te la tua macchina fotografica e concediti un sacco di tempo per le soste fotografiche!

2. Fai l’escursione panoramica da Fira a Oia

Escursione panoramica da Fira a Oia

Se hai voglia di qualcosa di un po ‘più impegnativo di una passeggiata, allora devi provare l’escursione tra Fira e Oia. Ti sentirai come se fossi ai confini del mondo (e lo sei a tutti gli effetti, quindi porta i tuoi piedi fermi).

Inizia presto per evitare il sole di mezzogiorno, quindi stabilisciti a Oia per rilassarti o meditare prima di tornare a Fira. Se le altezze ti fanno oscillare, probabilmente è meglio non guardare in basso nella “caldera”, l’enorme cratere lasciato dal paesaggio che altera l’eruzione vulcanica molte lune fa.

Questa escursione di 9 km richiederà circa quattro o cinque ore, quindi tienilo a mente se hai una prenotazione per la cena più tardi!

3. Guarda il tramonto a Oia

Tramonto a Oia

Situato nel nord dell’isola, Oia è l’affascinante ed esclusivo villaggio di Santorini che ha ispirato molti post su Instagram, e la leggenda narra, ancora più proposte di matrimonio. I lussuosi hotel qui hanno pareti imbiancate in stile greco classico contro il cielo blu brillante, molti con una piscina a sfioro per quel tocco di classe in più.

Quindi, non sorprende che guardare il tramonto (con o senza una piscina a sfioro e un diamante) sia un’attrazione popolare a Oia. Si dice che un tramonto qui sia uno dei più spettacolari al mondo.

Per i migliori panorami, dirigiti verso le rovine del castello bizantino, ma assicurati di andare lì presto per assicurarti il ​​tuo posto, perché questo tramonto non è davvero un segreto ben custodito.

4. Visita la Cantina Santo

Cantina Santo


Incredibile vista della caldera di Santorini dalla terrazza della cantina di Santo, Pyrgos, Grecia

Santorini è ben nota per i suoi paesaggi e paesaggi, ma è anche famosa per il suo vino. Quindi, se sei un amante del vino, allora sarai a casa qui. Dopo la sua eruzione vulcanica, la terra è rimasta ricca di minerali e pietra pomice, che insieme alle scarse precipitazioni tutto l’anno e alle notti umide, rendono il clima perfetto per i vigneti.

La Cantina Santo è il luogo ideale per degustare i vini di Santorini, che tendono ad essere bianchi, croccanti e secchi: l’abbinamento perfetto per i piatti di pesce.

Naturalmente, i professionisti getteranno il loro vino in un secchio dopo la degustazione. Ma se hai voglia di bere qualcosa in un ambiente splendido con alcuni stuzzichini di accompagnamento, allora sentiti libero di bere e di essere felice!

5. Visita il pittoresco villaggio di Pyrgos

Pyrgos

Se ti piacciono le viste spettacolari, una visita al villaggio di Pyrgos è d’obbligo. Il villaggio più alto di Santorini, Pyrgos offre viste che si estendono in lungo e in largo su Santorini e oltre.

Raggiungi la vetta e sarai ricompensato con la vista delle rovine del Kasteli, uno dei cinque castelli veneziani di Santorini. Costruito come rifugio dagli invasori dei pirati negli anni passati, le strade tortuose e gli stretti vicoli fino al Kasteli sono stati progettati per confondere i presumibilmente ubriachi e forse anche un po ‘stupidi, pirati che avrebbero potuto essere all’attacco.

A parte le trappole dei pirati, fai un giro per le case tradizionali, le taverne e i negozi che vendono prodotti locali che punteggiano le strade di questo grazioso villaggio.

6. Esplora il sito archeologico di Akrotiri

Akrotiri

Akrotiri è una città antica che ora è in rovina, ma ciò non significa che non sia una da vedere durante il tuo viaggio a Santorini. Spesso rispetto alla Pompei italiana, Akrotiri è stata completamente inghiottita dall’eruzione vulcanica.

Puoi andare da solo quando esplori questo pezzo di storia congelato nel tempo, ma per la migliore esperienza, assumi una delle tante guide locali. Tutto, dalle pentole da cucina e da fiori agli alveari (sì, gli alveari!) È stato meticolosamente recuperato qui, e nel 2012 le case in pietra perfettamente intatte ma incastonate sono state protette con una struttura del tetto, preservandole per le generazioni di visitatori a venire.

Se ti senti triste per gli eventi di Akrotiri, allora calmati sapendo che non è stato trovato un corpo (e solo un pezzo d’oro) qui. Suggerendo che la gente di questa antica città fosse stata avvertita e fosse stata evacuata con successo, portando con sé i loro tesori.

7. Vedi il faro di Akrotiri

Faro di Akrotiri

Anche nella città di Akrotiri si trova il faro di Akrotiri. Costruito nel 1892, sembra che i pirati non fossero l’unica preoccupazione di questi abitanti delle città. Proteggendo le barche dalle aspre rocce sottostanti, questo faro ha continuato a servire fino alla seconda guerra mondiale. Dopo una breve chiusura, ha ripreso a svolgere il suo lavoro nel 1945 e ancora oggi protegge i marittimi.

L’accesso pubblico all’interno di questo faro non è consentito, ma siediti sul muro esterno e ammira i panorami intorno a te. È anche un ottimo punto di osservazione per assistere a un tramonto mozzafiato.

8. Escursione al vulcano di Santorini

Vulcano di Santorini

Hai completato l’escursione da Fira a Oia e hai fame di altro? Quindi fai un’escursione fino al bordo del cratere dell’eruzione del vulcano che ha reso Santorini quello che è oggi. Robusto, nodoso sotto i piedi e costituito da rocce vulcaniche affilate, questa non è un’escursione da prendere alla leggera o con calzature fragili.

Ma raggiungi il limite e guarda in basso, e rimarrai senza fiato (non solo per l’escursione). Questo vasto cratere racconta la storia della vita a Santorini molto prima del turismo. Lasciati incantare dal paesaggio lunare con la sua robusta flora gialla (e il distinto odore di zolfo simile a un uovo) e ti meriterai sicuramente quella cena a base di pesce e vino bianco così greci più tardi.

9. Vagare nell’antica Thera

Antica Thera Santorini

Molti, molti anni dopo la colossale eruzione vulcanica di Santorini, antichi coloni hanno creato una cresta di base, sul lato del monte Mesa Vouno, un luogo da chiamare casa. È rimasto così per 800 anni ma ora è in rovina.

Madre natura si è fatta strada tra gli antichi edifici in rovina, rendendo questo luogo lussureggiante e verde, ma decorato con la storia dei coloni. In alto sul fianco della montagna, ti chiederai come sono stati costruiti questi edifici, per non parlare di come doveva essere la vita. Ma con viste gloriose come queste, imparerai presto perché queste persone hanno deciso che quella sarebbe stata la loro casa.

10. Rilassati ad Amoudi Bay

Baia di Amoudi

Se dopo tutte queste visite turistiche, hai voglia di un po ‘di relax, allora Amoudi Bay è il posto perfetto per questo. I tramonti a Oia potrebbero essere il segreto peggio tenuto, ma il grazioso villaggio di pescatori di Amoudi Bay è ancora relativamente sconosciuto e merita una visita, se riesci a gestire i 300 gradini attraverso il paesaggio aspro che conducono alla baia da Oia.

Una volta lì, incontrerai una deliziosa serie di ristoranti di pesce e splendidi luoghi per nuotare sullo sfondo di splendide scogliere vulcaniche.

Santorini: sfarzo, glamour e paesaggi fantastici!

Allora, cosa ne pensi? Vale la visita? Sicuramente la pensiamo così. Santorini ha tutto da offrire, dalla storia antica al più moderno degli hotel, quindi qualunque cosa ti piaccia, la troverai qui in questa piccola fetta di paradiso greco. Godere!

About

Check Also

THE WEEKLY # 247: DIGITAL NOMAD LIFE AD ARUSHA, TANZANIA

L’escursionismo è l’agenda principale qui in Tanzania, ma è stato costante in mezzo a tutti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!