Il personaggio di Monique Coleman di High School Musical indossava fasce per un motivo inquietante

Se pensavi che Taylor McKessie indossasse quelle fasce per tutti e tre High School Musical film solo perché era carina con loro, beh, stiamo per far scoppiare la tua bolla. In una nuova intervista, Monique Coleman ha rivelato di essere stata sostanzialmente costretta a prendere in mano la situazione quando l’equipaggio non sapeva come lavorare con i capelli neri nel 2006. Ha suggerito di “incorporare fasce per la testa nel suo personaggio” e “fare solo questa è una parte di ciò che è. “

Ha detto Coleman Insider, “Siamo cresciuti molto in questo settore e siamo cresciuti molto nella rappresentanza e siamo cresciuti molto in termini di comprensione delle esigenze di un’attrice afroamericana. Ma la verità è che mi avevano fatto i capelli e lo avevano fatto molto male nella parte anteriore. ” Coleman ha chiacchierato con l’outlet in onore del 15 ° anniversario del film. (Sì, 15!) Ora, non pensare che non sia estremamente grata per il ruolo, perché lo è.

“Sono davvero grato di essere stato qualcuno che è stato in grado di portare la rappresentazione in un momento in cui non c’era molto, e sono così felice quando vedo questa nuova generazione di giovani artisti e c’è molto più spazio per le persone di colore “, ha detto Coleman Insider.

HIGH SCHOOL MUSICAL 3: SENIOR YEAR, Monique Coleman, 2008. © Walt Disney Co./courtesy Everett Collection

Racconta allo sbocco come Taylor fosse un personaggio così amato dai fan perché non era la tipica migliore amica nera. “Significa il mondo per me, in particolare perché Taylor è un personaggio così dinamico e la persona più intelligente a scuola e tutto questo in un momento in cui, spesso, i personaggi delle ragazze nere tendevano ad essere quelli che avevano un atteggiamento o ad essere sfacciati, ” lei disse.

Coleman ha continuato: “E ho apprezzato che non fosse per questo che la gente amava Taylor. L’amavano perché era intelligente e solidale. E sicuramente significa molto per me per le persone vederla. C’era Taylor prima che gli Obama diventassero una cosa. Quindi non avevamo persone a cui guardare. Quindi sapere che questa generazione ha avuto modo di ammirarla è davvero speciale per me “.

Quando l’account Instagram di Embracing Black Culture ha pubblicato uno screenshot dell’intervista di Coleman, altri attori hanno dichiarato di aver subito la stessa discriminazione sul posto di lavoro.

Antoinette Robertson, che ha interpretato Lynly Hayes in CW’s Hart di Dixie, dicendo che lo spettacolo “mi ha sporcato allo stesso modo.” Amanda Seales è intervenuta, dicendo che una volta una truccatrice le aveva detto: “avresti dovuto portare i tuoi prodotti”. Nel 2021, questo sta ancora accadendo, le aziende lo sono ancora assumere attori di colore senza truccare e truccare persone che siano effettivamente abili nel fare tutti tipi di capelli. Con l’abbondanza di creativi neri nel settore, è difficile credere che si tratti solo di una “svista”. Probabilmente è perché non lo è.

STYLECASTER |  Intervista ad Ashley Benson

About soufiane jabri

Check Also

Reazioni della famiglia reale alla morte del principe Filippo: il principe Harry, Meghan

Dicendo addio. I membri della famiglia reale hanno reagito alla morte del principe Filippo con …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!