Hunter McGrady sulla rappresentazione della gravidanza in taglie forti e sulla routine per la cura della pelle

Hunter McGrady ha iniziato la sua carriera come modella in taglia normale quando aveva 15 anni, quindi ha una comprensione unica della positività del corpo in ogni taglia. È diventata la prima modella plus size, nella taglia 16, a comparire in una Sports Illustrated Problema del costume da bagno. Ecco perché quando ho avuto la possibilità di parlare con McGrady della presentazione della gravidanza durante le taglie forti e la cura della pelle, volevo anche ascoltare le sue opinioni sull’infinito dibattito di taglia media vs plus su TikTok. Come previsto, aveva alcuni pensieri.

McGrady sta lavorando con Olay sui suoi preferiti stagionali pronti per il sole: Olay Regenerist Whip SPF 25 e Olay Retinol24 Night Moisturizer. Poiché la modella è incinta, per ora utilizza solo prodotti idratanti e riprende il retinolo dopo il bambino. (Parla con il tuo medico per scoprire cosa è giusto per te.) “All’inizio della mia gravidanza, ho deciso di semplificare la mia routine”, dice STYLECASTER. “Ora mi sto lavando il viso e sto usando la crema micro-modellante Olay Regenerist.”

La nostra missione in STYLECASTER è portare lo stile alle persone e presentiamo solo prodotti che pensiamo ti piaceranno tanto quanto noi. Tieni presente che se acquisti qualcosa facendo clic su un collegamento all’interno di questa storia, potremmo ricevere una piccola commissione sulla vendita.

Evento.

“È divertente come la tua pelle reagisca a meno, meno è di più in questo caso”, continua. “La mia pelle è così bella adesso! Ogni volta che aggiungo qualcos’altro e faccio troppo, è sovraccarico. Soprattutto con Olay, so che i prodotti sono così buoni e idratanti, tutto ciò di cui hai bisogno in un unico prodotto “. A differenza di altre celebrità che conosciamo, McGrady si assicura anche di indossare la protezione solare.

Ovviamente uso l’SPF Olay ogni giorno “, dice. “La mia pelle è diventata molto secca e sensibile durante la gravidanza, quindi ho dovuto fare perno e trovare il mio prodotto del Santo Graal.” La cura della pelle Olay è un affare di famiglia per lei. Usa l’Olay Regenerist Ultra Rich Face Moisturizer ($ 29,99 a Bersaglio) proprio come facevano sua madre e sua nonna. “Ricordo vividamente di averli osservati mentre lo indossavano”, dice.

McGrady sta per diventare madre lei stessa. E sta andando su Instagram per condividere le foto di se stessa durante la gravidanza per far luce sulla mancanza di rappresentazioni di gravidanza plus-size là fuori. “Essendo plus-size, hai già le carte impilate contro di te. Essendo taglie forti e incinta, lascia perdere “, dice. “Quando cercavo una gravidanza su Google, vedevo donne magre con solo una pancia e nessun peso da nessun’altra parte. Sono una ragazza più grande, ho una taglia 20. Sapevo che non sarei stata io. “

McGrady ha guardato riviste, siti Web e persino opuscoli presso l’ufficio del ginecologo e non ha trovato nessuna donna incinta. “Sono andato sui social media e ho sentito da donne che non si sono mai nemmeno scattate una foto perché erano imbarazzate che ci fosse qualcosa che non andava”, dice.

Parlando di donne che sentono che c’è qualcosa di sbagliato in loro, ho chiesto a McGrady del discorso che sta accadendo su TikTok. Molti di una taglia 10 o 12 si definiscono di taglia media, mentre alcuni di taglia 14+ chiamano il termine grasso-fobico. I mid-sizer stanno dicendo che non vogliono cooptare un movimento. È molto tempo e impegno per continuare a etichettarci.

“Come donne, abbiamo già così tante cose contro di noi e spesso rendiamo le cose davvero difficili quando facciamo cose del genere”, dice McGrady. “Il movimento positivo per il corpo è stato avviato da donne grasse di colore. Dobbiamo onorarlo e saperlo. Anche se, naturalmente, il movimento positivo per il corpo è che tutti siano in pace con il proprio corpo “. McGrady inoltre non ama il fatto che costringiamo le persone a sentirsi sempre positive riguardo al proprio corpo. Va bene essere più neutrali.

“Ci stiamo mettendo a vicenda in piccoli gruppi e stiamo avendo questa guerra, che va contro il movimento nel suo insieme”, continua. “Possiamo prima onorare da dove nasce e poi avere una conversazione. Sono stato di tutte le taglie, da due a venti, quindi capisco. Ma le donne taglie forti hanno più difficoltà delle donne di taglia media o più magre. Si basa sui fatti, ma non è per togliere il modo in cui gli altri si sentono “.

A McGrady viene chiesto continuamente se le industrie della moda e della bellezza siano cambiate in termini di inclusività delle taglie. Vede dei progressi ma sente che abbiamo ancora molta strada da fare. “Le persone continuano a non assumerci a causa delle nostre dimensioni”, dice. “Ecco perché mi piace lavorare con marchi come Olay che sanno che siamo tutti belli, indipendentemente dalle nostre dimensioni.”

STYLECASTER |  Intervista ad Ashley Benson

About

Check Also

Abito da tennis Alo Yoga di Kendall Jenner: acquista il suo look ora

ICYMI, la preparazione per il country club è ufficialmente un’estetica di tendenza per l’estate 2021, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!