Genitori di Naomi Osaka: chi è sua madre Tamaki, padre Leonard?

Potrebbe essere l’atleta femminile più pagata di tutti i tempi, ma per i genitori di Naomi Osaka è solo la loro figlia. La madre di Naomi, Tamaki Osaka, e il padre, Leonard Francois, sono i suoi sostenitori dal primo giorno.

Naomi è nata il 16 ottobre 1997 a Chūō-ku, Osaka in Giappone. Ha una sorella maggiore di nome Mari, che è un’ex tennista professionista. I genitori di Naomi si sono incontrati a Hokkaido quando Francois, uno studente universitario di New York, era in visita, secondo Il New York Times. I due hanno iniziato a frequentarsi e hanno tenuto segreta la loro relazione per anni. Quando aveva poco più di 20 anni, il padre di Tamaki le parlò dell’omiai, il processo di matchmaking giapponese che sarebbe dovuto a un matrimonio combinato. La verità è venuta fuori e quando il padre di Tamaki ha saputo che stava uscendo con uno straniero, anche lui nero, è esploso e l’ha accusata di aver portato disgrazia alla loro famiglia.

Dopo l’incidente, Tamaki e Osaka si trasferirono a sud di Osaka e Tamaki non avrebbe praticamente avuto contatti con la sua famiglia per più di un decennio, secondo il New York Times. Fu ad Osaka che nacquero le loro figlie, Naomi e Mari. La famiglia si trasferì negli Stati Uniti quando Naomi aveva 3 anni e viveva con i nonni di Francois a Long Island. Nel 2006, la famiglia si è trasferita in Florida per concentrarsi sulla carriera tennistica di Naomi.

Quindi questa è un’istantanea della prima relazione dei genitori di Naomi Osaka. Ma chi sono sua madre e suo padre? Continua a leggere per sapere cosa sappiamo dei genitori di Naomi Osaka e come l’hanno cresciuta per diventare la leggenda del tennis che conosciamo oggi.

Chi è la madre di Naomi Osaka, Tamaki Osaka?

Immagine: AP Photo/Seth Wenig.

La madre di Naomi, Tamaki, è cresciuta a Nemuro, una città costiera sulla punta orientale di Hokkaido, l’isola settentrionale del Giappone. Per il liceo, Tamaki è stato mandato a Sapporo, la capitale dell’Hokkaido. Mentre era al liceo, Tamaki ha incontrato Francois. Tuttavia, a causa del senso di separatismo in Giappone, che risale al 1630, quando lo shogunato Tokugawa tagliò l’arcipelago dal resto del mondo, secondo il New York Times, i genitori di Tamaki disapprovavano la sua relazione con Francois, che portò a il loro allontanamento.

Tamaki era stata allontanata dalla sua famiglia per quasi 15 anni quando Naomi e Mari incontrarono i loro nonni. Naomi aveva 11 anni quando lei e sua sorella si recarono in Giappone per incontrare i loro nonni per la prima volta. Sebbene la famiglia di Tamaki si sia interessata alle sorelle, secondo il New York Times, hanno criticato Tamaki per averle educate a casa e averle addestrate nel tennis, che consideravano un hobby e non una professione.

Per quanto riguarda il motivo per cui Naomi e Osaka hanno preso come proprio il cognome di Tamaki, è stato per ragioni pratiche quando le sorelle si sono iscritte a scuola e hanno affittato appartamenti. Tuttavia, ciò è diventato meno rilevante quando le sorelle si sono trasferite in America con i loro genitori in giovane età. Secondo il New York Times, Tamaki avrebbe parlato con Naomi e Mari in giapponese mentre erano a casa, avrebbe preparato loro spuntini con alghe e polpette di riso per la scuola e li avrebbe vestiti con un kimono per le giornate internazionali.

In un’intervista a Good Morning America nel 2019, Naomi le ha rivelato i consigli di sua madre prima degli Australian Open. “Era arrabbiata con me e mi ha urlato di andare a dormire”, ha detto. “Sì, penso che sia stata la cosa più importante per lei.”

Chi è il padre di Naomi Osaka, Leonard Francois?

Leonardo Francois

Immagine: Kyodo tramite AP Images.

Il padre di Naomi, Francois, è di Jacmel, Haiti. Era uno studente universitario a New York quando incontrò Tamaki durante un viaggio a Hokkaido. Nel 1999, quando Naomi e Mari erano solo bambine, Francois ha guardato una trasmissione degli Open di Francia con Venus e Serena Williams, che all’epoca avevano 18 e 17 anni e si unirono per vincere il titolo di doppio quell’anno. Sebbene Francois giocasse poco a tennis, vide il padre delle sorelle Williams, Richard, che non giocava a tennis, come ispirazione per rendere campioni anche le sue figlie. “Il progetto era già lì”, ha detto Francois al New York Yimes. “Ho solo dovuto seguirlo.”

Naomi ha iniziato ad allenarsi quando aveva 3 anni dopo che la famiglia si è trasferita a Long Island e ha avuto più accesso a palestre e campi da tennis pubblici gratuiti. Mentre era a New York, Francois ha anche letto libri didattici e guardato DVD, mentre faceva colpire migliaia di palle alle sue figlie. “Non ricordo che mi piacesse colpire la palla”, ha detto Naomi al New York Times. “La cosa principale era che volevo battere mia sorella”. (Naomi ha detto al New York Times che ci sono voluti 12 anni prima di battere sua sorella. Mari, la cui carriera è stata rallentata da un infortunio, è la numero 350 al mondo per il tennis.)

I genitori di Francois non parlavano inglese, ma l’infanzia di Naomi era ancora piena dell’odore del creolo haitiano e degli stufati speziati haitiani. “Sono cresciuta circondata dalla cultura haitiana e giapponese”, ha detto al New York Times. Quando la United States Tennis Association ha mostrato scarso interesse per Naomi e Mari, Francois ha deciso che le sue figlie giocassero per il Giappone. “Mio padre pensava che da quando sono cresciuta con mia madre e ho molti parenti giapponesi”, ha detto Naomi al New York Times. Ha continuato, “Non mi sento necessariamente americana. Non saprei come ci si sente”.

Nuova newsletter di intrattenimento

About

Check Also

God Is A Woman di Ariana Grande sarà il tuo nuovo profumo preferito

I fan di Ariana Grande lo stavano aspettando da molto tempo! La superstar Dio è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!